Spazio Aster
L’anima delle cose in mostra a Oderzo

IL SALOTTO DEL COLLEZIONISTA. Arte e Mecenatismo tra Otto e Novecento

Varese, Castello di Masnago 3 ottobre 2020 – 31 gennaio 2021

Un viaggio ideale nei salotti varesini dei collezionisti tra la fine dell’Ottocento e i primi decenni del Novecento attraverso luoghi di incanto e di scoperta, scrigni di dipinti, sculture e oggetti d’arte decorativa: oltre 70 opere - un tempo custodite in raccolte private e oggi provenienti dalle collezioni varesine e raccolte d'arte anche milanesi – ci raccontano il mecenatismo e lo spirito artistico degli esponenti dell’alta borghesia, industriali e politici, che grazie alla loro attività lungimirante hanno portato a Varese pittori, scultori e architetti, per decorare dimore di residenza e di villeggiatura.
La mostra – curata da Sergio Rebora – espone capolavori di Francesco Hayez, Giuseppe Pellizza da Volpedo, Gaetano Previati, Giacomo Balla, Adolfo Wildt (dipinti, sculture e oggetti) e ci farà conoscere i Ponti, attivi tra Varese e Gallarate, i Borghi e i Cantoni di Gallarate, le famiglie Turati e Crespi di Busto Arsizio, tutti nomi che la storia dell’impresa annovera tra i pionieri dell’industria tessile. I banchieri Taccioli, i duchi Litta Visconti Arese, l’impresario edile De Grandi e sua moglie Amelia Bolchini. Mecenati che utilizzavano la committenza d’arte quale prezioso strumento per ottenere obiettivi più vasti, prestigio e legittimazione sociale, per costruirsi un’immagine pubblica signorile.
Quindi industriali mecenati, come Chang Sai Vita, di origini ebraico-cinesi che si trasferì a Varese e che permise la costruzione della prima cupola dell’Osservatorio Astronomico del Campo dei Fiori. A lui apparteneva la fascinosa Tamar di Giuda di Francesco Hayez, donata ai Musei Civici varesini.
La mostra è promossa da Fondazione Cariplo, Fondazione Comunitaria del Varesotto e Comune di Varese, le opere arrivano dai Musei civici e Casa Museo Lodovico Pogliaghi al Sacro Monte di Varese, dalle raccolte d’arte di Fondazione Cariplo, dal Museo Nazionale della Scienza e della Tecnica e dal Museo Poldi Pezzoli di Milano, oltre che dal Museo della Società Gallaratese per gli Studi Patri di Gallarate.

Orari:
Da martedì a domenica ore 9.30 – 12.30 / 14-18

Info e prenotazioni visite guidate: Archeologistics 328 8377206 - info@archeologistics.it
Castello di Masnago, Via Monguelfo (Ingresso Parco), Varese
Ingresso gratuito

L'ANIMA DELLE COSE. Riti e corredi dalla necropoli romana di Opitergium

Palazzo Foscolo, Oderzo (TV) | 23 novembre 2019 - 31 maggio 2020

Finalmente Oderzo avrà un'eccezionale mostra che ci racconta il nostro passato attraverso i reperti provenienti dagli scavi opitergini degli ultimi anni, restituendo alla città “i tesori” che le indagini delle necropoli romane hanno portato alla luce. Verranno infatti esposti per la prima volta corredi e materiali di età romana che ci accompagneranno in un affascinante viaggio nella società, nella cultura e nella vita quotidiana degli abitanti di Opitergium di quasi 2000 anni fa, tra commerci, religione e politica. Aster propone una serie di appuntamenti su prenotazione rivolti al pubblico delle famiglie e degli adulti non organizzati in gruppo, per poter apprezzare a fondo le tematiche proposte e la ricchezza dei materiali esposti, attraverso i quali far parlare, a secoli di distanza, le persone cui sono appartenuti.

Orario
Venerdì, sabato e domenica 14.00 > 19.00
Tutti i giorni su richiesta
INFORMAZIONI: ASTER srl +39 0422 718013-7; prenotazioni@spazioaster.it

Ulteriori informazioni: www.oderzocultura.it
GUARDA LE NOSTRE PROPOSTE
Offerte Aster per Locations
Offerte Aster Tourists

Per ogni ordine scolastico è stato progettato un percorso ad hoc, per raccontare al meglio la mostra seguendo i programmi scolastici e gli strumenti d'indagine posseduti dagli alunni.

L'ANIMA DELLE COSE - SCUOLE PRIMARIE
In viaggio con Caronte - Visita guidata - 1h15'
La visita guidata accompagna gli alunni nella comprensione di aspetti fondamentali della vita quotidiana degli opitergini di quasi due secoli fa proprio attraverso i riti funerari: infatti l’eccezionale esposizione in mostra dei corredi più belli rinvenuti negli scavi delle necropoli romane di Oderzo ci offre l'occasione per comprendere non solo riti e cerimonie connesse con il passaggio alla vita dell’aldilà ma, con un lavoro di indagine guidato, possiamo anche scoprire tutte le informazioni e i dettagli che i reperti sono in grado di svelare sugli abitanti della Opitergium del passato.

Ode ad Ade! – visita guidata con laboratorio - 2h30' – Primo ciclo
I bambini saranno accompagnati in un percorso alla ricerca degli oggetti più particolari e accattivanti ritrovati nei recenti scavi archeologici, esposti in mostra per la prima volta. Una caccia all’indizio guidata addirittura dal dio Ade che, fornendo indizi e indovinelli riportati dalla guida in sua vece, li aiuterà ad osservare attentamente i reperti selezionati per loro e che poi, in laboratorio, saranno disegnati e decorati prendendo spunto dalle suggestioni ricavate dalla visita.

Giochi dell’altro mondo! – visita guidata con laboratorio - 2h30' – Secondo Ciclo
Osserviamo i reperti emersi dagli ultimi scavi condotti nella nostra città: non solo vasi e monete, persino giochi e giocattoli! Esaminiamo allora con attenzione le testimonianze che ci parlano dei bambini del passato, raccontiamo gli aspetti più importanti della loro vita quotidiana, dei riti e delle cerimonie fondamentali, comprese quelle funerarie e proviamo quindi a riprodurre in laboratorio un cavallino giocattolo in tutto simile al modello dei nostri coetanei opitergini!

L'ANIMA DELLE COSE - SCUOLE SECONDARIE I GRADO
Il viaggio più lungo - Visita guidata
La visita guidata consente di analizzare con attenzione i reperti portati alla luce nel corso dei più recenti scavi archeologici condotti a Oderzo. Massima attenzione viene dedicata all’osservazione dei corredi funerari esposti, che ci consentono di indagare e approfondire le pratiche funerarie in uso nella Opitergium romana. Da qui il discorso sarà ampliato per trattare gli aspetti fondamentali della civiltà romana che possiamo dedurre e ottenere dalla lettura dei reperti esposti, ripercorrendo le modalità di analisi utilizzata dagli archeologi.

L'ANIMA DELLE COSE - SCUOLE SECONDARIE II GRADO
Il viaggio più lungo - Visita guidata - 1h15'
La visita guidata consente di analizzare con attenzione i reperti portati alla luce nel corso dei più recenti scavi archeologici condotti a Oderzo. Massima attenzione viene dedicata all’osservazione dei corredi funerari esposti, che ci consentono di indagare e approfondire le pratiche funerarie in uso nella Opitergium romana. Da qui il discorso sarà ampliato per trattare gli aspetti fondamentali della civiltà romana che possiamo dedurre e ottenere dalla lettura dei reperti esposti, ripercorrendo le modalità di analisi utilizzata dagli archeologi.

Animula vagula blandula - Visita guidata - 1h15'
I defunti che raccontano i vivi: un excursus tra l'archeologia, la letteratura e l'epigrafia per narrare come gli antichi vivevano il grande passaggio verso la morte da un punto di vista religioso, spirituale, sociale ed economico; leggiamo tutte queste informazioni dai preziosi corredi rinvenuti a Oderzo, specchio degli opitergini di allora, e interroghiamo i reperti per dedurre molte risposte, alcune anche con corrispondenze letterarie sulla mentalità e sugli usi di allora.

COSTI
Biglietto di ingresso: Ridotto scuole: 1,50€ ad alunno; 2 gratuità per gli insegnanti
Visita guidata scuole - 1h15' € 60 (fino a 15 alunni) ; ogni alunno supplementare € 4 (max 25 alunni)
Visita guidata scuole in lingua - 1h15' € 75 (fino a 15 alunni) ; ogni alunno supplementare € 5 (max 25 alunni)
Visita con laboratorio scuole -2h 30' € 120 (fino a 15 alunni) ; ogni alunno supplementare € 8 (max 25 alunni)
L'ANIMA DELLE COSE
Visita Guidata – 1h 15'
Finalmente approda a Oderzo una mostra che ci racconta il nostro passato attraverso reperti provenienti dagli scavi degli ultimi anni: il progetto espositivo nasce infatti dall'esigenza di restituire alla città i tesori che gli scavi delle necropoli romane hanno rivelato. In mostra ci sarà una selezione di alcuni nuclei di tombe, distinti per eccezionalità ed importanza del corredo funerario, che consentiranno di fare nuova luce sulle pratiche funerarie in uso in età romana in città e di approfondire, grazie agli elementi del corredo, alcune questioni relative allo status economico e sociale degli opitergini di allora.
COSTI
Biglietto di ingresso: Ridotto grupppi euro 4,00
Visita guidata gruppi organizzati (fino a 15 persone): € 75 visita guidata in italiano di circa 1h15';
ogni persona supplementare: € 5 (massimo di 25 persone).
Visita guidata in lingua gruppi organizzati (fino a 15 persone): € 90, ogni persona supplementare € 6.
GIOCHI DELL'ALTRO MONDO
Domenica 26 gennaio 2020 ore 15.00
Visita guidata alla mostra con laboratorio per bambini dai 5 agli 11 anni
In loco gli adulti pagheranno il biglietto di ingresso alla mostra (si vedano i dettagli sotto)
Tantissimi oggetti raccontano la storia delle persone che hanno vissuto a Oderzo 2000 anni fa, non solo adulti ma anche bambini. Avete voglia di ricostruire con noi come vivevano e come si divertivano i piccoli opitergini di allora? Vi racconteremo gli aspetti più importanti della loro vita quotidiana, dei riti e delle cerimonie fondamentali e poi tutti in laboratorio per costruire il nostro giocattolo romano!

DURATA: 1h30’
COSTO: visita guidata con laboratorio 6 € a persona (pagano sia i bambini che i genitori, che seguono la visita con i bambini); ingresso in mostra gratuito per i bambini, 4 € per gli adulti (da pagare in loco).
APPUNTAMENTO: Biglietteria del Mostra - Palazzo Foscolo (via Garibaldi 65, Oderzo, TV)
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: Aster srl prenotazioni@spazioaster.it oppure ACQUISTABILE SUBITO ANCHE ON LINE!




IL SALOTTO DEL COLLEZIONISTA. Arte e Mecenatismo tra Otto e Novecento
Visita Guidata - Sabato ore 15.30
Cosa spingeva gli aristocratici prima e i borghesi in seguito ad acquistare opere d'arte? Quando le banche decidono di acquistare importanti capolavori e rendere poi pubbliche le loro raccolte? La mostra "Nel salotto del collezionista. Arte e mecenatismo tra Otto e Novecento" si propone come un viaggio non solo tra opere ma tra la storia di 12 protagonisti della cultura lombarda. Dalle grandi casate dei Ponti e dei Tallachini, dei Riva e dei Litta Visconti Arese, passando per le vicende - forse meno note ma altrettanto significative - di altri benefattori e amanti del bello, l’italo cinese Chang Sai Vita, che donò a Varese il bellissimo quadro in mostra “Tamar di Giuda” di Hayez, o la milanese Jean Brambilla, che dopo aver fatto della Città giardino la meta prescelta per la sua villeggiatura, decise di destinare alla città due capolavori quali “Sera d’autunno” di Pellizza Da Volpedo e “Cacciata dei mercanti dal tempio” di Jacopo Bassano e bottega, entrambi in esposizione al Castello di Masnago.

La visita guidata è un momento di approfondimento e chiave di lettura di un particolare momento storico davvero significato tra Ottocento e i primi decenni del Novecento. Opere significative di tutto il mondo varesino e lombardo che dai salotti privati si mostra nelle sale settecentesche del Castello di Masnago.

Visita Guidata per singoli visitatori 13-99 anni ogni Sabato ore 15.30

COSTI
Biglietto d’ingresso: gratuito (costo sostenuto da Fondazione Comunitaria del Varesotto, Fondazione Cariplo e da Comune di Varese)
Visita guidata: 7,00 €/cad
DURATA 1h
APPUNTAMENTO Castello di Masnago, Via Monguelfo, Varese (ingresso da Parco Mantegazza, cortile d'entrata, 5 minuti prima)
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: T. 328.8377206 -mail: info@archeologistics.it
L'ANIMA DELLE COSE
Visita Guidata - Ogni Domenica ore 16.30
Finalmente approda a Oderzo una mostra che ci racconta il nostro passato attraverso reperti provenienti dagli scavi degli ultimi anni: il progetto espositivo nasce infatti dall'esigenza di restituire alla città i tesori che gli scavi delle necropoli romane hanno rivelato. In mostra ci sarà una selezione di alcuni nuclei di tombe, distinti per eccezionalità ed importanza del corredo funerario, che consentiranno di fare nuova luce sulle pratiche funerarie in uso in età romana in città e di approfondire, grazie agli elementi del corredo, alcune questioni relative allo status economico e sociale degli opitergini di allora.
COSTI
Durata: 1h 15'
Biglietto di ingresso: 10€ cad (4€ biglietto ridotto + 6€ visita guidata)
Prenotazione obbligatoria: 02 20404175 – prenotazioni@spazioaster.itwww.astershop.it


WAITING FOR THE OPERA – L’OPERA IN MOSTRA | English Version
VERONA, PALAZZO DELLA GRAN GUARDIA 21.06 – 22.09.2019
Verona’s prestigious Palazzo della Gran Guardia hosts an exhibition that makes opera at the Arena di Verona even more magic and exciting. With a corpus of over 140 works from the Fondazione Arena di Verona Historical Archives, Waiting for the Opera – L’Opera in mostra reveals the Arena via its Archives, documenting the story of the Arena Opera Festival from its birth in 1913 to the present day. Proposed by the Fondazione Arena di Verona as a complement to the operatic experience, the exhibition shows sketches, costumes, costume designs, period photographs, audio and video recordings, exhibited in five thematic sections, one for each of the operas on this year’s Arena di Verona Opera Festival program:

AIDA - TOSCA - IL TROVATORE - LA TRAVIATA - CARMEN

Located in Verona’s main square, a short distance from its magnificent Roman Amphitheatre, which every year is transformed into the world’s largest open-air opera theatre, the exhibition celebrates the Arena Opera Festival by means of the work of great performers, famous directors, high profile scenographers and multiple award-winning costume designers: from Maria Callas to Franco Zeffirelli, Pino Casarini to Gabriella Pescucci. A compulsory stop for all those who come to Verona to attend the Opera Festival, but also those wanting to discover a fascinating world of music, colours, designs, fabrics, acting, lighting and artists.
On performance days at the Arena di Verona, exhibition visiting hours are extended to 8:30 pm: an unmissable opportunity to prepare for the magic of the show just before entering the shrine of open-air opera.  

INFORMATION
WAITING FOR THE OPERA – L’OPERA IN MOSTRA
Verona
Palazzo della Gran Guardia
21st June – 22nd September 2019

EXHIBITION OPENING DAYS AND HOURS:
from 21st June to 22nd September 2019
every day
10:00 am - 7:00 pm
last entry 6:30 pm
 
ON ARENA DI VERONA PERFORMANCE DAYS:
10:00 am - 8:30 pm
last entry 8:00 pm
 
ENTRANCE FREE

Admission to the exhibition is included in every ticket/carnet for the 2019 Arena di Verona Opera Festival 

BOOKABLE GUIDED GROUP VISITS:
Length: 60 min.
Cost: € 100 for each group of a maximum of 25 visitors (entry fee not included)
Booking is compulsory, by writing to info@waitingfortheopera.it
Languages available:  Italian/English/French/German/Spanish
Maximum number of visitors for each group: 25

PROGRAMMED GUIDED VISITS FOR INDIVIDUAL VISITORS:
Every Saturday and Sunday at 5:30 pm
Length: 60 min.
Cost: € 5 per person (entry fee not included)
Paid registration: at the exhibition ticket office:
Languages: Italian and/or English
Maximum number of visitors for each visit: 25

Tickets for the Arena di Verona Opera Festival can be purchased at the exhibition ticket office.

www.waitingfortheopera.it
info@waitingfortheopera.it
Tel. +39 045 8329549

Mostre a Milano

Mostre a Milano | Frida Kahlo - Il caos Dentro

Cenacolo & Leonardo a Milano

Cenacolo Vinciano

Campus Natalizi in Casa!

Campus in Casa

Museo Archeologico Milano/San Maurizio

Mostre a Milano | Sotto il cielo di Nuit

Pinacoteca di Brera, del Castello, Ambrosiana

Pinacoteca di Brera

Castello Sforzesco / Museo della Preistoria

Castello Sforzesco / Museo della Preistoria

Visite guidate a Milano

Itinerari a Milano

Visite guidate a Verona, Lago di Garda e Brescia

Visite guidate a Verona, Lago di Garda e Brescia

Musei Civici di Varese

Musei Civici di Varese

Palazzo Gonzaga Guerrieri a Volta Mantovana

Palazzo Gonzaga Guerrieri a Volta Mantovana

Museo Archeologico di Mantova e Cavriana

Museo Archeologico di Mantova e Cavriana

Pinacoteca e Museo Archeologico di Oderzo

Pinacoteca e Museo Archeologico di Oderzo

Mostre in Lombardia e Veneto

Mostre in Lombardia e Veneto

Museo Archeologico di Bologna

Museo Archeologico di Bologna

Musei Civici Como

Musei Civici Como